Baby-galaxy bump, dove tutto ebbe inizio

pregnant-193850_960_720C’è chi muore e poi rinasce

chi si trasforma e chi mormora qualcosa all’universo

chi vive, e chi nel grembo riposa in pace.

Si torna al preludio, dove tutto ebbe inizio

vita, oh vita

risposte non ne ho, come posso io sapere

andrò via, per poi tornare?

Ed è con questa breve poesia che voglio iniziare a parlare del progetto che ho in mente per questo blog. Qui, dove tutto avrà inizio, sperando un giorno di poter dire “Lì, dove tutto ebbe inizio”. Dovete sapere che amo la pubblicità, è creativa, fantasiosa, dinamica, colorata. Sto studiando “Pubblicità, comunicazione digitale e creatività d’impresa” all’università magistrale di Reggio Emilia.
Aver avuto la possibilità di poter studiare ed entrare a contatto con un mondo che mi piace, ha significato tanto. Ogni qualvolta che apro un nuovo libro, che frequento una nuova lezione, per me si aprono le porte di un mondo tutto da scoprire. “Studiare” è un verbo riduttivo per poter esprimere quello che in realtà per me non è “studiare”. Io non studio, divento curiosa, gioco, come una bambina alle prime armi con nuove esperienze… anche se alle prime esperienze non sono. Sono passati ormai due anni, restano 3 esami per giungere al termine di questa avventura che ha cambiato ogni mio modo di vedere il mondo, le persone, le coscienze. Dovete sapere che amo creare, creo immagini, poesie, racconti, brevi frasi ad effetto riguardanti qualsiasi argomento immaginabile, ma la cosa che più mi diverte, è creare pubblicità fittizie per brand noti. Condividerò qui, come fosse il mio diario personale, quello che ho imparato e quello che ancora dovrò imparare. Ogni articolo che presenterò, sarà un’introduzione ad uno specifico brand (o marca, se preferite); parlerò dei valori dell’azienda, del naming, dei prodotti che contiene nel portafoglio e delle associazioni mentali che trasmette. A volte andrò più a fondo, parlerò delle funzioni che svolge la marca, le strategie che ha adottato nel passato e quali sta adottando ai giorni d’oggi. Possiamo persino svolgere una SWOT analysis o parlare delle alleanze (co-branding) di cui la marca si è servita per raggiungere la fama che la differenzia dai competitor. Non preoccupatevi, lo so, alcuni concetti forse non li masticate ancora, ci arriveremo insieme.

Ora però, vorrei arrivare a spiegarvi la parte più importante di questo mio progetto. Ogni volta che presenterò un brand e le sue principali caratteristiche, allegherò un’immagine. Questa immagine presenterà una “fake Ad“, una pubblicità finta, creata da me. Non stravolgerò il logo dell’azienda, il fattore tutto nuovo sarà il pay-off (la frase che accompagna stabilmente il marchio, pensate alla Nike “Just do it”) ecco, io cambierò, a mio modo, quella piccola frase a cui ruota tutto intorno l’intera campagna pubblicitaria e non solo. Cercherò di reinventarla in modo chiaro e comprensibile, cercando di mantenere coerenti i valori e le associazioni (forti, positive e uniche) legate al prodotto e alla marca.

Si dice che su un blog puoi essere tutto quello che vuoi… bene! Io sarò quello che da sempre sogno di diventare, una COPYWRITER.

Iniziamo.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...